Stampa
Visite: 190

 

E' uscita la nuova guida del Cammino, acquistabile in alcune librerie ed edicole di Rimini e sul sito de L'escursionista editore

 

In questa seconda edizione sono descritti altri percorsi francescani in Valmarecchia, che da San Leo portano al Passo di Viamaggio passando per Pennabilli, Bascio e Badia Tedalda e che collegano San Marino città a San Leo.

Da giugno 2021 è possibile percorrere un nuovo itinerario in Valmarecchia che interessa luoghi legati ad altre figure del francescanesimo che hanno avuto i natali in paesi della vallata: Fra' Matteo da Bascio fondatore dei Cappuccini, Fra' Orazio Olivieri da Pennabilli missionario in Tibet e persona ancora oggi stimata dal mondo buddista tibetano. E con loro altre figure di personaggi storici e contemporanei che hanno lasciato tracce indelebili nelle comunità locali. E con le persone si scopriranno anche luoghi molto belli e affascinanti, antichi borghi e paesi ancora molto vivi che hanno avuto un passato importante, come ad esempio Pennabilli, sede della Diocesi di San Marino-Montefeltro, o come Badia Tedalda, importante centro medievale legato al Granducato di Toscana e più recentemente scenario di battaglie lungo la Linea Gotica durante la Seconda Guerra Mondiale.

Il percorso si congiunge a quelli già noti e descritti in questo sito all'altezza del Passo di Viamaggio, dove il visitatore può decidere se proseguire per La Verna sulla tappa che passa da Pieve Santo Stefano, oppure dirigersi verso sud verso Gubbio e Assisi, lungo i percorsi francescani già noti in Toscana e Umbria.

Da San Leo al Passo di Viamaggio il percorso francescano è segnalato alla stregua del cammino.

Tra i nuovi percorsi anche un collegamento da San Marino città al percorso del Cammino da Rimini a La Verna che viene intersecato a Sant'Igne, lungo la seconda tappa poco prima di San Leo.