CON LE CIASPOLE INTORNO AL LAGO DI MISURINA 

La proposta escursionistica invernale in ambiente alpino di quest’anno prevede il soggiorno e l’attività presso la frazione più alta del Comune di Auronzo di Cadore: Misurina (1750 m s.l.m). Ancora disponibili alcuni posti.

Famosa in tutto il mondo per il suo microclima, il lago e soprattutto per le splendide cime che la circondano tra cui le Tre Cime di Lavaredo, il Sorapiss, i Cadini e il Cristallo, Misurina rappresenta una piccola comunità a forte caratterizzazione alpina che ci consentirà di poter effettuare le escursioni programmate senza necessità di utilizzare l’automobile immersi nella natura circondati da cime semplicemente grandiose.

La gita del sabato peraltro offrirà l’occasione di compiere un vero e proprio salto nella storia del nostro Paese percorrendo e visitando i luoghi della Grande Guerra.

Programma (*)

VENERDI’ 22/2

Ore 7:00 Partenza da Rimini con mezzi propri. Arrivo a Cortina d’Ampezzo previsto per le 11:30 (km 400) e sosta per uno spuntino veloce in qualche punto di ristoro.

A seguire escursione; raggiungeremo in auto il parcheggio situato alla base degli impianti da sci del comprensorio Faloria-Cristallo in località Rio Gere per effettuare una escursione nel gruppo del Pomagagnon. Prima della partenza effettueremo una dimostrazione pratica sull’utilizzo dell’attrezzatura antivalanga costituita da Artva, pala e sonda da utilizzare per tutte le escursioni.

Lunghezza 5 - 8 km; Dislivello 250 m.; Difficoltà EAI.

Nel tardo pomeriggio raggiungeremo la località di Misurina dove è previsto il pernottamento presso l’Hotel Sport (trattamento B&B) situato proprio sulle sponde del lago. La cena sarà invece presso la pizzeria-ristorante Edelweiss poco distante dall’hotel con una vista mozzafiato sul versante sud delle Tre Cime di Lavaredo.

 

SABATO 23/2

Colazione in albergo e giornata di escursione.

Effettueremo una vera e propria ciaspolata nella storia! Dal lago di Misurina (1750 m s.l.m.) raggiungeremo il vicino lago di Antorno (1860 m s.l.m.) dal quale iniziare la vera e propria salita su strada militare al Monte Piana (2325 m s.l.m). Prima di giungere alla vetta passeremo dal Rifugio Maggiore Bosi (2205 m s.l.m) dal quale si gode un panorama dolomitico a 360° con le Tre Cime di Lavaredo e i Cadini di Misurina in primo piano.

Il Monte Piana rappresenta un luogo simbolo della Grande Guerra ed è ritenuto un vero e proprio museo a cielo aperto; teatro di sanguinosi scontri durante la Prima Guerra Mondiale offre la possibilità di visitare, condizioni meteo e nivologiche permettendo, le postazioni militari, le trincee e i crateri che hanno visto contrapporsi per 29 lunghi mesi le truppe italiane e quelle austroungariche.

Il pranzo sarà al sacco oppure, per chi lo desidera presso il Rifugio Maggiore Bosi dove è altresì possibile visitare la saletta-museo privato della Grande Guerra.

Rientro a Misurina per lo stesso itinerario.

Lunghezza km 12,5, percorrenza circa 6 ore, dislivello 600 mt. Difficoltà EAI

Rientro in paese, per chi lo desidera Santa Messa presso l’Istituto Pio XII o a Cortina d’Ampezzo. Cena e pernottamento.

 

DOMENICA 24/2

Colazione in albergo e mezza giornata di escursione.

Da Misurina saliremo con impianto di risalita (seggiovia biposto) al Rif. Col De Varda (2106 m s.l.m) dal quale inizieremo l’escursione sul versante meridionale del Gruppo dei Cadini di Misurina per poi raggiungere il Rifugio Città di Carpi (rifugio Cai) presso Forcella Maraia (2110 m s.l.m).

Il pranzo sarà al sacco oppure, per chi lo desidera presso il Rifugio Città di Carpi che offre un panorama grandioso in ambiente decisamente selvaggio e isolato sulle Marmarole, Sorapiss, Croda dei Toni, Cristallo e Tofane.

Il ritorno avverrà senza l’utilizzo dell’impianto di risalita con arrivo direttamente a Misurina

Percorrenza: ore 3,30; dislivello 150 mt; difficoltà EAI

 

Rientro a Rimini con arrivo previsto in serata.

 

(*) Il programma delle escursioni verrà definito in loco giorno per giorno, valutate le condizioni meteorologiche, a giudizio insindacabile degli organizzatori. Le escursioni sono adatte solo a persone in buona condizione fisica ed allenate ai percorsi in montagna e dotate dell’attrezzatura prescritta.

_________________________

 

Quota per persona € 115,00

La quota comprende: il trattamento di B&B presso lo Sport Hotel di Misurina in camere doppie e/o triple dal 22/2 alla colazione del 24/2; le cene di venerdì 22 e sabato 23 in ristorante (menù fisso: bis di primi (in alternativa pizza farcita), secondo con scelta tra alcune proposte della cucina della tradizione del posto, acqua e vino).

La quota NON comprende: extra in hotel e al ristorante, i costi di trasporto, impianti di risalita, noleggi, pranzi, visite guidate e quant’altro non espressamente indicato.

 

Prenotazione obbligatoria

La partecipazione è riservata ai soci in regola con l’iscrizione per il 2019 (15 € socio ordinario; 5 € familiare e studenti). E’ possibile associarsi fino al momento della prenotazione. In questo caso non si accettano iscrizioni di minori di anni 14. I minorenni possono partecipare solo se accompagnati da un adulto che se ne assume la responsabilità.

I posti sono limitati. Le prenotazioni verranno considerate in ordine di arrivo e solo se complete di caparra, che non verrà restituita, né in caso di rinuncia da parte del partecipante, né in caso di annullamento dell’uscita per cause di forza maggiore.

 

Per le prenotazioni entro lunedì 11 febbraio occorre:

- versare la caparra di €.50,00 per ogni persona (+ eventuale quota associativa), con bonifico bancario sul C/C intestato a “L’Umana Dimora di Rimini e dell’Adriatico” c/o   Crédit Agricole Cariparma Iban: IT12Z0623024206000043130739

- inviare una e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. specificando nomi, cognomi, date di nascita, recapito telefonico e allegando copia dell’avvenuto versamento

 

Ogni partecipante dovrà munirsi di:

  • Zaino
  • Abbigliamento invernale d’alta montagna
  • Scarponi da trekking con suola scolpita
  • Ciaspole, bastoncini e ghette
  • Artva, sonda e pala. Sono noleggiabili nelle sedi CAI (solo per i soci CAI); chi non è socio CAI può chiedere a noi che provvederemo a noleggiarle per tutti. Il costo per il kit completo e per tutto il weekend si aggira tra i 15 e i 20 Euro (extra quota).
  • Torcia frontale
  • Occhiali da sole, crema protettiva

 

Info    Giancarlo 328.9775408 -  Franco 335.5434802