L'Umana Dimora si è costituita nel 1988 ed è diffusa sul territorio nazionale con sedi regionali e locali. E' riconosciuta come "Associazione di protezione ambientale" ai sensi dell'art. 13 della legge 8 luglio 1986, n.349, conferito dal Ministro dell'Ambiente con proprio decreto prot. N. 56/SCOC/94, emesso in data 29 marzo 1994.
L'idea fondativa dell'associazione è quella di promuovere uno studio appassionato dell'ambiente, dei suoi fattori naturali (acqua, aria, rocce minerali, piante, animali, paesaggi, montagna) ed antropici (agricoltura, allevamento, agriturismo, pianificazione ecologica del territorio, ...), coinvolgendo chi è interessato, per lavoro e per passione a tali problematiche. L'associazione intende valorizzare opere, attività, iniziative e fatti che in un modo emblematico documentino un approccio all'ambiente non frammentato, rispettoso della totalità dei fattori in gioco, ragionevole, capace di integrare diverse professionalità e soggetti, secondo un metodo sussidiario e soprattutto in grado di difendere quel livello della natura dove essa prende coscienza di sé: l’uomo!

La sede riminese è attiva da febbraio 2007.

Organizziamo regolarmente escursioni per favorire la conoscenza del territorio: ricchezza ambientale, storia e cultura.

Aderiamo al Forum del Piano strategico del Comune di Rimini.

Siamo partner del Progetto ParCO2 per la riqualificazione di aree di cava dismesse lungo il corso del fiume Marecchia e di IT.A.Cà, festival del turismo responsabile.
Con i nostri tecnici ed esperti di vari settori economici, svolgiamo un'attività di analisi e giudizio dei piani di sviluppo avviati dalle amministrazioni della Provincia e del Comune di Rimini, per una valutazione rispetto alle problematiche dello sviluppo eco-sostenibile del territorio.

Il Direttivo Provinciale triennio 2014-2016

Il Cammino di San Francesco

da Rimini a La Verna... e fino a Roma

 

 

Sostieni L'Umana Dimora

Partnership

L’Umana Dimora riminese è tra i soci fondatori del Forum del Piano strategico del Comune di Rimini.

Vai al sito del Piano Strategico