Continuiamo il Cammino di San Francesco che da Rimini attraverso la Valmarecchia ci ha portato a La Verna, poi fino a Spoleto. Proseguiamo ancora in territorio umbro, toccando antichi centri di grande bellezza e spiritualità, teatri di episodi importanti della vita di San Francesco. Domenica transiteremo dalla Romita di Cesi, un eremo situato a 800 metri di altezza sul Monte di Torre Maggiore, immerso nel silenzio e nel verde dei boschi. Qui Frate Francesco, che lo aveva fondato, cominciò a scrivere il Cantico delle Creature. Parteciperemo alla Santa Messa e pranzeremo con Fra Bernardino che ci vive.

 

 

Programma

 

Sabato 15 ottobre

Ore 6.00  Partenza con mezzi propri da Rimini – parcheggio Polisportiva Stella.

Arrivo a Spoleto ed escursione nel bosco di Monteluco, con le grotte in cui si ritirò Francesco e il convento intitolato al Santo.

Al rientro a Spoleto, trasferimento  in auto a San Giovanni in Baiano e proseguimento a piedi nel bel paesaggio dei Colli Martani, fino al borgo medievale di Macerino d’Acquasparta. Cena e pernottamento in camere multiple presso la Casa vacanza Arcus

Lunghezza complessiva circa 15 km;  percorrenza h. 5; dislivello 350m.

 

Domenica 16 ottobre

Dopo colazione, camminando fra boschi e prati arriveremo all’Eremo francescano di Cesi, dove parteciperemo alla Santa Messa e pranzeremo insieme a Fra Bernardino che ci vive. Dopo pranzo riprenderemo il cammino fino a Cesi. Da qui torneremo in treno a Baiano di Spoleto dove recupereremo le auto. Rientro a Rimini previsto in serata.

Lunghezza 17 km;  percorrenza h. 5,30’; dislivello in discesa

 

Note tecniche

 

Il percorso si svolge su sentieri, strade secondarie asfaltate e cararecce di campagna.

Ogni partecipante dovrà essere munito di:

-    zaino con il pranzo al sacco per sabato 15/10 e scorta d’acqua.

-       scarpe comode e resistenti all’acqua

-       abbigliamento adatto alla stagione

-       giacca impermeabile

-       la Credenziale del pellegrino per chi ne è già in possesso

 

Quota di partecipazione e prenotazione obbligatoria

 

La quota di partecipazione è di € 62,00 a persona e comprende i servizi di vitto e alloggio, dalla cena di sabato 15 al pranzo di domenica 16 e un piccolo contributo alle spese organizzative. La quota non comprende le spese di trasporto e altre non espressamente menzionate.

 

Prenotazione obbligatoria

NB: I posti sono limitati. Le prenotazioni verranno considerate in ordine di arrivo e solo se complete della quota di partecipazione, che non verrà restituita, né in caso di rinuncia da parte del partecipante, né in caso di annullamento dell’uscita per cause di forza maggiore.

La partecipazione è riservata ai soci in regola con l’iscrizione per il 2016 (10 € socio ordinario; 5 € familiare e studenti; 2 € familiare età inferiore a 10 anni). In questo caso non si accettano iscrizioni di minori di anni 12.

Per prenotarsi occorre entro sabato 8 ottobre 2016:

- versare la caparra di €.30,00 a persona (+ eventuale quota associativa), con  bonifico bancario sul C/C intestato a “L’Umana Dimora di Rimini e dell’Adriatico” c/o Carim – Iban: IT 48 A06285 24206 CC0027508680

- inviare una e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. specificando nomi, cognomi, date di nascita, recapito telefonico e allegando copia dell’avvenuto versamento

-  anticipare l’avvenuto bonifico con una telefonata ai numeri qui sotto

Info: Marco 335 1200344 e Franco 335 5434802